English (United Kingdom)
A A A
Autorità Portuale di Palermo
SEACILY

 

Già il nome mette insieme il mare e la Sicilia, un connubio inscindibile, “Seacily”. Si chiama così il salone nautico dell’usato che il Castello a Mare e la Cala ospitano fino a domenica. Una vetrina per imbarcazioni e per i prodotti legati al mare e per una serie di eventi legali al settore della nautica. Un progetto che spinge alla valorizzare della nautica da diporto e punta alla promozione di un settore fondamentale per la Sicilia. Organizzata da Assonautica, “Seacily” ha ottenuto il patrocinio dell’Autorità portuale di Palermo, della Provincia regionale di Palermo, di Confindustria Sicilia e Confindustria Palermo. L’esposizione, che si estende su un’area di 10.000 metri quadrati e ospita oltre 150 imbarcazioni tra i 5 e i 22 metri, esposte sia a mare che a terra, è aperta dalle ore 10 alle ore 19 e l’ingresso (da via Patti) è gratuito. Inoltre, è possibile partecipare gratuitamente, dalle ore 15 alle 18, al “Battesimo della vela”, uscita in mare per adulti e ragazzi, realizzata in collaborazione con la Lega Navale Italiana. Il programma prevede anche una sfilata di abbigliamento tecnico e sportswear, alle ore 18 di venerdì 19, una parata di modelli naviganti sabato mattina, in ricordo di Elio Puglia, e stand dedicati al comparto agroalimentare. “Abbiamo deciso di organizzare questo evento - dichiara Carlo Ramo, presidente di Assonautica Palermo - per cercare di rivitalizzare un comparto economico, quello della nautica da diporto, che negli ultimi tempi ha avuto una battuta d'arresto, anche a seguito degli ultimi provvedimenti fiscali che hanno interessato i diportisti”.
Per Nino Bevilacqua, commissario straordinario dell’Autorità portuale di Palermo “Seacily è una manifestazione che fotografa potenzialità e criticità del settore della nautica da diporto, oltre a disegnare uno scenario utile per la promozione e lo sviluppo del comparto. In un momento di profonda crisi, un sostegno al comparto può offrire un effetto-traino a tutta l’economia che gravita attorno alla nautica, e ricadute positive sul turismo e sui servizi e le attività commerciali connesse. La nautica è un ambito di eccellenza in Italia, con centinaia di migliaia di addetti sia nella produzione che nella portualità, in una nazione che, geograficamente protesa nel Mediterraneo, ha una vocazione naturale verso il mare. In tale contesto il diporto non può, e non deve, essere considerato un lusso per pochi ma, al contrario, un’opportunità alla portata di tutti gli amanti del mare. Inoltre, durante questi cinque giorni, i visitatori di “Seacily” potranno usufruire di spazi come la Cala e il Castello a Mare diventati, dopo il recupero da parte dell’Autorità portuale, familiari per i palermitani”.

 

 
Ulti Clocks content
Autorità Portuale di Palermo - Porti di Palermo e Termini Imerese - Via Piano dell'Ucciardone, 4 - P.IVA 00117040824
Realizzazione a cura dell'Ufficio Informatica - ufficioinformatica@portpalermo.it
RocketTheme Joomla Templates